Life in plastic, it’s fantastic. Non è proprio d’accordo la fotografa australiana Phebe Schmidt, che attraverso immagini volutamente plastificate e abuso di colori pastello, prende di mira l’industria della bellezza, colpevole di avere ucciso l’individualità a favore di figure umane omologate.

La bellezza è negli occhi di chi guarda, senza filtri.










Immagini © Phebeschmidt.com