Non tutti quelli che vagano si sono persi”. J.R.R. Tolkien ha fatto del viaggio il motivo principale della triologia de Il Signore degli Anelli, principalmente come metafora di crescita e ricerca interiore.

Il fotografo Richard Gaston, 23 anni, ha invece pubblicato una serie di scatti che raccontano il viaggio come metafora di libertà, dove la natura selvaggia, seppur indomabile, si comporta come un rifugio accogliente per chi vuole scappare dalla quotidianità cittadina.

Lasciatevi ispirare dai suoi scatti su Flickr.

13787304263_d8fe0fda91_k

8702856342_90fc04b831_h

8868628989_61dc5f2bc6_h

8113494180_5f03c6f12b_h

12465716033_e4de20ffff_k

14598416937_788de58835_k

Immagini © Richardgaston.com